100×100 Venezia

city blog

Convenzione di Faro.

Convegno sul ruolo delle comunità patrimoniali nella partecipazione democratica alla cultura

Posted on | March 2, 2013 | Comments Off

Si è svolto oggi nel Salone Sansoviniano della Biblioteca Marciana in Piazza San Marco il convegno internazionale promosso dal Consiglio d’Europa per celebrare la firma del 27 febbraio scorso, da parte del Governo italiano, della Convenzione di Faro sul valore dell’eredità culturale per la società. Al convegno, dedicato al ruolo delle comunità patrimoniali nella partecipazione democratica alla cultura, hanno partecipato, tra gli altri, l’assessore comunale al Piano strategico, Protezione civile e Sicurezza del territorio, Pier Francesco Ghetti, il direttore dell’Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa, Alberto D’Alessandro, Silvia Costa, europarlamentare Commissione Cultura, la dirigente regionale della Direzione Beni Culturali della Regione del Veneto, Fausta Bressani e Anna Conticello del Ministero per i Beni e le attività culturali. Read more

Share

Spazi acquei.

Pubblicata la graduatoria provvisoria per l’assegnazione dei posti barca

Posted on | January 15, 2013 | Comments Off

Il Comune di Venezia, attraverso un comunicato stampa, fa sapere che  è stata presentata la graduatoria provvisoria dell’assegnazione degli spazi acquei.  Le domande presentate sono state 736: 680 di persone fisiche e 21 persone giuridiche, mentre 35 sono risultate inammissibili. Le richieste ammesse sono state suddivise, in base alle preferenze espresse, in dieci graduatorie per aree omogenee, corrispondenti ai sestieri del Centro storico (Dorsoduro, Santa Croce, San Polo, Cannaregio, San Marco e Castello), cui si aggiungono Giudecca, Lido, Murano e Burano, per un totale di 1.239 posizioni in graduatoria.Con la stessa disposizione dirigenziale sono state approvate le modalità di assegnazione dei posti d’ormeggio. Le graduatorie comprendono numerosi ex-aequo: venerdì 18 gennaio alle ore 12 a Ca’ Farsetti si procederà quindi ad un sorteggio pubblico, tramite procedura informatizzata, al termine del quale esse diverranno  definitive, con validità di due anni, a decorrere dalla data di approvazione del provvedimento.

Read more

Share

Acqua alta a Venezia.

Bilancio delle acque alte del 2012: un anno complesso ricco di eventi ma senza alcun primato assoluto

Posted on | January 5, 2013 | Comments Off

L’Istituzione Centro Previsioni e Segnalazioni Maree ha reso noti i dati sull’andamento mareografico del 2012. In termini riassuntivi, il bilancio elenca: 103 casi di marea eguale o superiore a +80 cm; 8 casi di marea eguale o superiore a +110 cm, di cui due sopra i +140 cm; 6 casi di marea inferiore a -50 cm. La punta massima annuale di marea è stata registrata l’11 novembre alle ore 9.25 con un livello di 149 cm; la punta minima il 10 marzo alle ore 17.50 con meno 56 cm. Un dato piuttosto singolare: in due occasioni il livello di 80 cm è stato superato da una punta minima di marea, il 1 novembre alle ore 6.45 con 117 cm e il 2 novembre alle ore 7.10 con 83 cm.

Read more

Share

Osservatorio Casa.

Il Comune di Venezia pubblica i dati statistici sull’andamento del mercato immobiliare

Posted on | November 29, 2012 | Comments Off

A distanza di tre anni dal precedente, il Comune di Venezia pubblica il quattordicesimo rapporto dell’Osservatorio Casa, uno strumento importante, che fotografa la “situazione casa” nel territorio comunale, fornendo elementi utili per indirizzare politiche di intervento e  risorse, e che viene messo a disposizione della comunità, con modalità di accesso open data, attraverso il sito internet istituzionale. La sua presentazione è avvenuta questa mattina, con una conferenza stampa dell’assessore comunale alla Casa, Bruno Filippini.

Read more

Share

Festa di san Martino.

La storia del Santo

Posted on | November 8, 2012 | Comments Off

San Martino è il santo della carità. Nato nel 316 a Sabaria, in Pannonia ( oggi Ungheria) da famiglia pagana e benestante, a 15 anni si arruolò nell’esercito romano. Secondo i voleri del padre, Martino intraprese la carriera militare. Qualche anno dopo prese moglie. L’episodio del mantello diviso con un povero risale, appunto, al periodo in cui Martino era in servizio militare. Martino finì poi in Gallia ( oggi Francia ) dove conobbe Ilario di Poitiers, esponente della cultura cristiana dell’epoca. Fu Ilario a convincere Martino a lasciare la carriera militare per dedicarsi a vita di preghiera, meditazione e solitudine. Fu ordinato sacerdote dallo stesso Poitiers. Nel  360, Martino fondò a Lingugé un monastero, tutt’ora esistente, meta di pellegrinaggio. Martino dedicò la sua vita all’evangelizzazione. Morì nel 8 novembre 397. Fu il primo santo, non martire, della storia del Cristianesimo.

Read more

Share

Acqua alta eccezionale.

La marea raggiungerà nella notte cm 140.

Posted on | October 31, 2012 | Comments Off

Venezia 31 ottobre 2012 - Con un sms inviato alle ore 11.30 agli oltre 42 mila iscritti al servizio, l’Istituzione Centro Previsioni e Segnalazioni Maree ha confermato la possibilità, già annunciata da lunedì, del verificarsi di un evento di marea eccezionale sui 140 cm per le ore 23.45 di oggi, e di una successiva punta massima sui 125 cm per domani alle ore 11; è previsto che la marea rimanga sopra i 110 cm per circa quindici ore, dalla tarda serata di oggi al mezzogiorno di domani. Come noto, all’origine della previsione, che sarà costantemente aggiornata, è l’arrivo sull’alto Adriatico del minimo depressionario di una perturbazione di origine atlantica, che provocherà pioggia e maltempo su tutta la penisola e sta già suscitando sull’Adriatico venti di scirocco che si intensificheranno fino a 70-80 km/h) e quindi una forte spinta sulle acque del mare, da giorni gonfio ed eccitato, con un sovralzo costante sui 35 cm. Anche se la marea astronomica sarà sui 50 cm, il contributo meteorologico atteso è previsto sui 90 cm: di qui, la previsione di una marea eccezionale.

Read more

Share

Biennale di Venezia.

55. Esposizione Internazionale d’Arte – “Il Palazzo Enciclopedico”

Posted on | October 26, 2012 | Comments Off

La 55ma Esposizione Internazionale dell’Arte di Venezia si presenta:  in programma dal 1° giugno al 24 novembre 2013, curatore Massimiliano Gioni, titolo “Il Palazzo Enciclopedico”. 93 i Paesi ospitati, confermata la presenza di un padiglione della Santa Sede, budget previsto 13-14 milioni di euro. Al tradizionale incontro con i Paesi invitati, il presidente della Biennale di Venezia, Paolo Baratta, ha dichiarato: “Ogni Paese non porta semplicemente dei prodotti, ma rappresenta la vitalità della nazione stessa”. Al curatore Gioni la responsabilità di articolare il concept della prossima Biennale d’Arte. Il titolo scelto “Il Palazzo Enciclopedico” merita una spiegazione: l’artista italoamericano Marino Auriti il 16 novembre del 1955 depositava, presso l’ufficio brevetti statunitense, il progetto per costruire un edificio di 136 piani, alto 700 metri, per un’estensione di 16 isolati a Washington, allo scopo di ospitare tutto il sapere dell’umanità. Read more

Share

Vaporetto dell’Arte

I turisti continuano ad usare i vaporetti di linea

Posted on | June 26, 2012 | Comments Off

Per l’estate 2012, l’Actv (azienda di mobilità pubblica) propone ai turisti il Vaporetto dell’Arte, linea che percorre il Canal Grande con fermate in prossimità di musei e gallerie. Poltroncine rosse con monitor , guida audio con auricolari e welcome kit con guida cartacea. Il servizio si basa sula modalità hop on / hop off, ovvero si sale e si scende a piacimento per tutta la validità del biglietto.

Read more

Share

Writers a Venezia.

La città deturpata dai graffiti, i cittadini si muovono con iniziative e chiedono l’intervento dell’amministrazione pubblica.

Posted on | June 15, 2012 | Comments Off

Venezia, città storica e fragile, non è risparmiata dai graffiti, anzi. Una recente mappatura fatta da un gruppo di privati cittadini dimostra come non ci siano angoli di città risparmiati da questi inutili atti vandalici. Monumenti, antiche colonne di marmo, vere da pozzo, case private vengono continuamente sfregiate da scritte indelebili fatte con bombolette spray. Ponte di Rialto, Piazza San Marco e altri luoghi simbolo della città non vengono risparmiati. Da indagini della polizia locale, sembra che questi atti vandalici  siano eseguiti da bande provenienti da fuori città. Una sorta di sfida, induce i writers  a recarsi a Venezia per lasciare il segno in luoghi altamente visibili. L’amministrazione comunale di Venezia non è riuscita, fino ad ora, a fermare questo fenomeno. Read more

Share

Carciofo violetto di Sant’Erasmo

Posted on | June 3, 2012 | Comments Off

La stagione dei carciofi, a Venezia, inizia a fine aprile con la raccolta delle castraure, il primo germoglio della pianta, tagliato per permettere  la crescita più rigogliosa  di altri germogli. Piccolo e tenero, di forma allungata con spine,  il germoglio è caratterizzato da un colore viola scuro, da cui deriva  il nome “carciofo violetto di sant’Erasmo”, oggi un marchio registrato per garantire provenienza e unicità del prodotto. L’isola di Sant’Erasmo, l’orto secolare di Venezia, è una terra adatta alla coltivazione del carciofo: il terreno sabbioso e cretoso permettono alla pianta del carciofo di arrivare a produrre fino a 20 carciofi ciascuna.   Read more

Share

Helsinki World Design Capital 2012

Realtà associative veneziane invitate a Helsinki per mostrare le tipologie di intervento nella realtà urbana e cittadina

Posted on | May 28, 2012 | Comments Off

Venezia bene si presta a mettere in contatto artisti e creativi provenienti da diverse realtà. L’occasione è stata, ancora una volta, la Biennale di Venezia con tutti i sui padiglioni ospitanti realtà da ogni parte del mondo. Nella sede dei Giardini di Castello, operatori, designers, artisti e creativi veneziani hanno stretto un complesso e proficuo legame con gli operatori del  Padiglione dei Paesi nordici e del Padiglione Aalto della Finlandia. Quello che all’inizio era un semplice e libero scambio di idee, informazioni e competenze si è trasformato nel tempo in un vero e proprio progetto internazionale di cooperazione e scambio culturale pensato come luogo aperto di sperimentazione di nuove forme e modalità di intersezione di idee, riflessione, elaborazione ed attuazione progettuale. Read more

Share

Venezia e la Repubblica d’ Armenia.

Antichi legami, nuove possibilità di sviluppo economico

Posted on | May 17, 2012 | Comments Off

In un momento di forte crisi e di chiusura delle aziende per mancanza di commesse,  Venezia lancia un segnale positivo  agli imprenditori. Un nuovo progetto economico, nato dall’idea di imprenditori veneziani ed armeni, si focalizzerà sulla possibilità di stabilire nuovi rapporti di business tra Italia e Armenia. Dopo la firma del gemellaggio tra Venezia e Yerevan, capitale della Repubblica di Armenia, firmato dal sindaco, Giorgio Orsoni, il 15 dicembre 2011, il patto simbolico tra le due comunità si concretizza ora in un progetto economico e finanziario. L’Armenian Development Agency, agenzia per lo sviluppo industriale del Governo Armeno e l’Associazione Industriali del paese caucasico, apriranno una sede di rappresentanza a Venezia. Tramite questo ufficio veneziano verranno incentivati gli accordi bilaterali fra imprenditori dei due Paesi sotto forma di investimenti, ma anche e soprattutto sul trasferimento tecnologico e dunque per l’export di impianti e macchinari.

Read more

Share

Earth Hour a Venezia – Spegnete le luci e salviamo il pianeta.

Sabato 31 marzo Piazza San Marco rimarrà al buio. Un’azione per sensibilizzare i cittadini a non sprecare le risorse delle Terra

Posted on | March 30, 2012 | Comments Off

Piccole azioni di singoli cittadini che possono contribuire in modo significativo al cambiamento. In questo caso si chiede di spegnere le luci per limitare l’uso di energia. Il 31 marzo anche Venezia aderisce, nell’anno internazionale dell’energia sostenibile, all’edizione 2012 di “Earth Hour”, l’evento globale organizzato dal Wwf. L’azione sostenibile proposta da Venezia sono sessanta minuti di buio a Palazzo Ducale e alle Procuratie. Le luci a San Marco verranno spente dalle 20.30 alle 21.30: la Piazza rimarrà a lume di candela per far riflettere sulla necessità di ridurre il consumo di energia.

Read more

Share

Il nuovo Patriarca di Venezia.

La città incontra oggi monsignor Francesco Moraglia

Posted on | March 25, 2012 | Comments Off

Venezia incontra oggi il suo nuovo Patriarca, monsignor Francesco Moraglia, successore di Angelo Scola. La stessa piazza che pochi mesi fa ha accolto il Papa, vede ora l’arrivo del nuovo Pastore della Diocesi Marciana. Il nuovo Patriarca ha espressamente richiesto un’accoglienza sobria così come ha voluto che il suo arrivo fosse segnato da 15 tappe in tutto l’entroterra veneziano. Da Mira a Marghera ( nella chiesa di Gesù Lavoratore)  fino alla mensa dei poveri di Ca’ Letizia per toccar con mano risorse e problematiche sociali. Il Patriarca è arrivato a Venezia in abito rosso porpora e croce pettorale. Salito in barca alla stazione ha percorso tutto il Canal Grande seguito da due ali di imbarcazioni a remi. In piazza san Marco c’erano 20mila persone ad accoglierlo assieme alle autorità politiche. Nel discorso del sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni, un accenno alle problematiche del Comune: «diminuzione degli abitanti delle città storica e crisi dell’industria». Nel giorno in cui Venezia festeggia la ricorrenza della sua fondazione, 25 marzo del 421, la città inizia il suo nuovo percorso con un nuovo Patriarca.

Share

Libreria Toletta

Premio letterario “Veneziani e Venezia”

Posted on | March 18, 2012 | Comments Off

Un invito a raccontare Venezia per dimostrare ancora una volta quanto la città sia viva e con voglia di crescere. Veneziani più o meno giovani chiamati a scrivere le proprie idee e progetti per farne poi una pubblicazione. E’ questo, in sintesi, lo scopo che si prefigge “Veneziani e Venezia”, il premio letterario lanciato dalla casa editrice Studio LT2 e presentato dal fondatore di Studio LT2, Giovanni Pelizzato, e da Caterina Falomo, curatrice, per LT2, dei libri “Quando c’erano i veneziani” e “I nuovi veneziani” e che co-ideatrice dell’iniziativa. L’Amministrazione comunale guarda con vivo interesse a quest’iniziativa, perché stimola la cittadinanza attiva.

Read more

Share

Pescato italiano e prodotti d’importazione

Secondo Coldiretti Pesca contro le truffe serve la tracciabilità anche nei ristoranti

Posted on | March 14, 2012 | Comments Off

In Italia, lo scorso anno, l’importazione del pesce è cresciuta dell’ 11%  e con essa la probabilità di trovare sulle nostre tavole pesce proveniente dall’Estremo Oriente. Anche se non ce ne accorgiamo, in Italia si mangia sempre meno pesce pescato nei nostri mari e sempre più prodotti di importazione. Il problema sorge quando è dubbia la provenienza. Se è vero che nelle pescherie è obbligatorio esporre l’etichetta d’origine del pesce, nei ristoranti non c’è alcun vincolo. Ecco quindi che spigole, cernie, dentici e gamberetti potrebbero esser sostituiti con pescato d’allevamento o proveniente da Paesi asiatici.

Read more

Share

Palazzo Fortuny

“Diana Vreeland after Diana Vreeland”

Posted on | March 13, 2012 | Comments Off

La moda entra a Palazzo Fortuny con un omaggio a Diana Vreeland, fashion editor prima di “Harper ‘s Bazar” e poi di “Vogue” fino ad esser nominata “special consultant” al Costume Institute del Metropolitan Museum of Art di New York. Una vita spesa tra le capitali europee a seguire tendenze e dettar moda. Diana Vreeland fu la prima ad usare le attrici americane come modelle per farle diventare icone di stile. Jacqueline Kennedy non mancò mai di ascoltare i suoi consigli tanto da interpellare Diana ogni volta che doveva scegliere l’abito per le occasioni ufficiali. Da lì in poi la moda nel ‘900 si è confrontata con lo sguardo critico e libero di Diana Vreeland.

Read more

Share

Incroci di Civiltà – 5° edizione

Si parte con un ciclo di incontri “Verso Incroci di Civiltà” dal 8 marzo al 17 aprile

Posted on | March 5, 2012 | Comments Off

In attesa di incontrare Ghada Abdel Aal, Ariane Ascaride, Alicia Gimenez-Bartlett, Roberto Calasso, Antonio Damasio, William Dalrymple, Wim Emmerik, Per Olov Enquist, Robert Guediguian, Howard Jacobson, Alain Mabanckou, Hisham Matar, Maaza Mengiste, Giselle Meyer, Malika Mokeddem, Andrea Molesini, Cees Nooteboom, Steve Sem-Sandberg, Alawiya Sobh, Vladimir Sorokin, Santino Spinelli, Juan Villoro e Xu Xing, che saranno a Venezia dal 18 al 21 aprile per la 5. edizione di “Incroci di civiltà”, veneziani e visitatori potranno intanto approfittare del ciclo di incontri di approfondimento “Verso Incroci di Civiltà”, che si terrà dall’8 marzo al 17 aprile, per avvicinarsi al mondo della letteratura da tante diverse prospettive: traduzione, scrittura creativa, poesia, inviti alla lettura, gastronomia.

Read more

Share

Associazione Guide Turistiche di Venezia.

XXII giornata internazionale della della Guida Turistica

Posted on | February 20, 2012 | Comments Off

In occasione della “23.giornata internazionale della guida turistica”, l’associazione Guide Turistiche di Venezia organizza un evento aperto alla cittadinanza. Nelle giornate del 24 -25 febbraio sarà possibile visitare l’Oratorio dei Crociferi e Ca’ Rezzonico accompagnati da una guida turistica alla scoperta del patrimonio artistico e storico della nostra città.  I partecipanti saranno liberi di fare una donazione che sarà poi interamente usata per pagare la pulitura di 2 colonne di Piazza San Marco recentemente segnate da scritte e graffiti.

Read more

Share

Biennale danza.

Open Doors al Teatro Piccolo all’Arsenale

Posted on | February 11, 2012 | Comments Off

Sabato 11 febbraio al Teatro Piccolo Arsenale (ore 18.00, ingresso gratuito) si svolgerà il primo appuntamento di Open Doors con i 25 giovani danzatori dell’Arsenale della Danza, il centro di alta formazione nella danza contemporanea della Biennale di Venezia, diretto da Ismael Ivo. Dopo il successo della scorsa stagione, l’Arsenale della Danza apre alla città e a tutti gli appassionati il lavoro di grandi coreografi della scena internazionale che a Venezia diventano maestri per i giovani allievi dell’Arsenale della Danza. Le Open Doors concluderanno infatti, con cadenza quindicinale, ogni ciclo di masterclass in programma, esponendo al pubblico l’esito del lavoro svolto. Read more

Share
keep looking »