100×100 Venezia

city blog

Appartamento Lago a Venezia, un nuovo modo di arredare la casa.

Posted on | August 27, 2010 | No Comments

Venezia - Tre architetti e un’idea: trasformare l’appartamento di residenza in uno studio di progettazione. Il cliente entra,  si sente come a casa sua, tocca con mano i mobili, ne verificale qualità e  caratteristiche  e prova ad immaginarseli a casa sua. Stiamo parlando dell’appartamento “Lago” di Venezia, in Erbaria,  a due passi da Rialto. Il modello è un format dell’mobilificio Lago di Padova. Un modo diverso di vendere mobili e un nuovo modo di progettare gli interni. Suoni il campanello di casa e Gian Maria, Martina e Alberto ti aprono la porta del loro bellissimo appartamento. Luce e dettagli fanno la differenza. Ti giri attorno e vedi che l’arredamento propone soluzioni ricercate e molto funzionali.  Il letto matrimoniale è sospeso  su una sola zampa, la poltrona singola all’occorrenza diventa un comodo materasso, l’armadio ha le ante che si aprono un sistema brevettato di push&pull e la cucina si presta bene a diventare anche tavolo di progettazione. Il tutto in 140 mq.

Le travi a vista in legno perfettamente conservate creano un forte e piacevole contrasto con i mobili in vetro. A voler trovare un aggettivo per descrivere l’intero appartamento si potrebbe dire che è decisamente particolare. «I mobili Lago -  ci spiega Gian Maria -  sono per chi cerca cose raffinate e speciali. Per chi ama distinguersi, insomma ». E come dargli torto. Una casa così non è facile da trovare. Due chiacchiere con i tre architetti e si scopre che dietro il mobilificio Lago c’è una vera e proprio filosofia dell’arredamento della casa. I clienti vengono accolti in modo informale, quasi amichevole, in spazi che non sono quelli tipici degli studi di progettazione. Si viene seguiti da tecnici esperti che conoscono le problematiche strutturali degli appartamenti veneziani e si viene consigliati su possibili soluzioni d’arredo. Il tutto toccando con mano la qualità Lago. A pensarci bene, una filosofia un po’ in contro tendenza, visto che ormai  sempre più si va verso l’acquisto diretto in internet senza sapere esattamente cosa si compera. Un bel coraggio, quello di Lago, che propone l’inserimento di una terza persona, tra cliente e fabbrica. « Ci consideriamo degli innovatori  – spiegano Gian Maria e Alberto – . Siamo partiti con un’idea e adesso la stiamo sviluppando. Per far uscire Venezia da questo immobilismo, serve il coraggio di affrontare il mestiere di architetto con un’altra ottica. Da quando abbiamo aperto questo appartamento Lago ( a luglio 2010) stiamo già ricevendo altre proposte interessanti. Designer che si occupano dei punti luce interessati ad unirsi a noi, artisti che vogliono esporre le loro opere nel nostro appartamento e iniziative culturali da fare qui». Una rete di contatti che cresce attorno ad un appartamento. Forse l’era dei mobili standard tutti uguali e senza personalità ha stufato?

Gioia Tiozzo

Per informazioni:

G,A.T.E Architetti associati

http://venezia.appartamentolago.com/

www.gatearchitettiassociati.com


Share

Comments

Comments are closed.